Pubblico una poesia perché è come piantare un seme a terra

Approfitto di questa domenica mattina dai contorni pallidi, dispersi in grigi non tanto avvilenti, dopo che la pioggia ha fatto il suo corso e il richiamo naturale degli uccelli torna a splendere, ben noto, nell'aria da cui io attingo respiro.Mi sembra un buon inizio. Un’ottima scelta la mia, che – chissà perché – trovo sempre … Continua a leggere Pubblico una poesia perché è come piantare un seme a terra