Sul coming out e la Giornata Mondiale Contro l’Omofobia

Ho iniziato a fare coming out come bisessuale nell'estate del 2011. Avevo tredici anni, ero appena uscita dalle medie e avevo passato i tre anni precedenti dolorosamente consapevole della mia crescente diversità rispetto al resto dei miei coetanei. In seconda e in terza media subivo atti di bullismo perché avevo i capelli corti, non mi … Continue reading Sul coming out e la Giornata Mondiale Contro l’Omofobia

Essere una troia

Questo testo è stato scritto come sfogo dall'intento vagamente provocatorio, il 23 marzo 2018. Non ho mai tenuto nascosto il fatto che mi piacesse il sesso. Mi è stato insegnato che è una cosa bella per cui non bisogna provare vergogna (una vergogna che non è altro che una delle tante eredità dell’impronta cristiana sulla … Continue reading Essere una troia

‘The Future is Fluid’: Gucci si batte per il genere

In questo film ci sono 13 persone, dai 15 ai 25 anni, dal Brasile, Canada, India, Italia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, USA, Singapore e Sud Africa. Racconta la storia di linee sfocate e confini, una storia che vive nello spazio in mezzo - in mezzo a lingue, culture, zone del tempo e binarietà. Una … Continue reading ‘The Future is Fluid’: Gucci si batte per il genere

Ho avuto tredici anni anch’io: sul ragazzino e l’infermiera

Sta facendo scalpore in questi giorni la storia di un tredicenne che ha avuto una relazione con una donna di trentacinque anni, sua insegnante di ripetizioni, che ora è accusata di violenza sessuale su minore. Ma soprattutto (come ahimè succede sempre quando di tratta di violenze sessuali ai danni di uomini) stanno facendo scalpore commenti … Continue reading Ho avuto tredici anni anch’io: sul ragazzino e l’infermiera

Cose che non faccio (più)

Questo testo è stato scritto in un momento di rabbia. È personale, intimo, incazzato. È un testo che rigurgita umori e ingiustizie, quelle che io e tante altre persone come me siamo costrette a subire ogni giorno. Ricordiamoci che gli uomini che compiono le violenze sono uomini normali, gli stessi che poi si affrettano a … Continue reading Cose che non faccio (più)

La comunità LGBT+ tra scelte personali e rispetto reciproco

Parlando della sigla LGBT+ bisogna partire da un presupposto fondamentale: le etichette (perché in fondo di etichette si tratta) sono qualcosa che il singolo individuo sceglie per se stesso, non sono infatti altro che categorie sociali e interpersonali e relazionali e sentimentali in cui si decide che ci si sente più a proprio agio che … Continue reading La comunità LGBT+ tra scelte personali e rispetto reciproco