Sul coming out e la Giornata Mondiale Contro l’Omofobia

Ho iniziato a fare coming out come bisessuale nell'estate del 2011. Avevo tredici anni, ero appena uscita dalle medie e avevo passato i tre anni precedenti dolorosamente consapevole della mia crescente diversità rispetto al resto dei miei coetanei. In seconda e in terza media subivo atti di bullismo perché avevo i capelli corti, non mi … Continue reading Sul coming out e la Giornata Mondiale Contro l’Omofobia

Essere una troia

Questo testo è stato scritto come sfogo dall'intento vagamente provocatorio, il 23 marzo 2018. Non ho mai tenuto nascosto il fatto che mi piacesse il sesso. Mi è stato insegnato che è una cosa bella per cui non bisogna provare vergogna (una vergogna che non è altro che una delle tante eredità dell’impronta cristiana sulla … Continue reading Essere una troia

Il fascino di Starbucks

Oslo, Norvegia, agosto 2017. Mi sveglio alle sette di mattina nell'Airbnb di Tagrid, una ragazza palestinese di ventisei anni. È incredibilmente una bella giornata di sole, per cui esco in fretta senza neanche fare colazione, sperando che duri ma sicura che entro l'ora di pranzo avrà già ricominciato a piovere. Prendo il tram che mi … Continue reading Il fascino di Starbucks

‘Mamma Mia: Here We Go Again’ e cambiamo tutta la cronologia senza motivo

Mamma Mia (2008) e Mamma Mia: Here We Go Again (2018) costruiscono una storia lunga cinquant’anni, in cui l’unica cosa che funziona sono le canzoni senza tempo degli Abba (e la comparsata finale di Cher). Cronologicamente, infatti, tra il primo e il secondo film ci sono non poche incongruenze e misteri, per non parlare di … Continue reading ‘Mamma Mia: Here We Go Again’ e cambiamo tutta la cronologia senza motivo

Ho avuto tredici anni anch’io: sul ragazzino e l’infermiera

Sta facendo scalpore in questi giorni la storia di un tredicenne che ha avuto una relazione con una donna di trentacinque anni, sua insegnante di ripetizioni, che ora è accusata di violenza sessuale su minore. Ma soprattutto (come ahimè succede sempre quando di tratta di violenze sessuali ai danni di uomini) stanno facendo scalpore commenti … Continue reading Ho avuto tredici anni anch’io: sul ragazzino e l’infermiera

Cose che non faccio (più)

Questo testo è stato scritto in un momento di rabbia. È personale, intimo, incazzato. È un testo che rigurgita umori e ingiustizie, quelle che io e tante altre persone come me siamo costrette a subire ogni giorno. Ricordiamoci che gli uomini che compiono le violenze sono uomini normali, gli stessi che poi si affrettano a … Continue reading Cose che non faccio (più)

La comunità LGBT+ tra scelte personali e rispetto reciproco

Parlando della sigla LGBT+ bisogna partire da un presupposto fondamentale: le etichette (perché in fondo di etichette si tratta) sono qualcosa che il singolo individuo sceglie per se stesso, non sono infatti altro che categorie sociali e interpersonali e relazionali e sentimentali in cui si decide che ci si sente più a proprio agio che … Continue reading La comunità LGBT+ tra scelte personali e rispetto reciproco