‘Un lupo mannaro americano a Londra’ ad Halloween per tutt* perché sì #BADTHINGSHALLOWEEN

Esistono dei film per cui vale la pena spendere qualche parola solo per i primi venticinque minuti dai titoli di testa. Storie che partono a mille: ambientazione, colonna sonora, presentazione dei personaggi, introduzione del tema principale. Tutto funziona alla perfezione. Così tanto che spesso poi si scende di livello per tutto il resto del film […]

Read More ‘Un lupo mannaro americano a Londra’ ad Halloween per tutt* perché sì #BADTHINGSHALLOWEEN

“Mele” greche per la memoria

Capita sempre più spesso negli ultimi anni che nella sezione “Orizzonti” del Festival di Venezia vengano presentati film interessanti da molteplici punti di vista. Per l’anno 2020 penso che quello che rimarrà tra i miei consigli del giovedì sera (ci sono film da vedere solo il giovedì) sia Mele di Christos Nikou, regista greco esordiente. […]

Read More “Mele” greche per la memoria

'Il buco': la quarantena è servita

Sempre più spesso il genere distopico assume forme nuove per raccontare la società e la fantasia, rappresentando la realtà in modi soggettivi e proponendo scenari lontani dalla nostra quotidianità che ci interesseranno sempre. Gli esempi si sprecano. E infatti eccone un altro, appena approdato su Netflix. Ammetto che il mio giudizio può essere offuscato dai […]

Read More 'Il buco': la quarantena è servita

Da vedere Otto Volte (e mezzo)

Chiunque voglia addentrarsi nell’analisi di uno dei film più preziosi della cinematografia italiana (ed europea) avendolo visto una volta solamente commette un errore gravissimo, rendendo inutile tale analisi. Un film del genere va visto più di una volta. Almeno otto volte e mezzo. Siamo nel 1963: Federico Fellini, insieme a Ennio Flaiano e a un […]

Read More Da vedere Otto Volte (e mezzo)