WANTED: Edoardo Leo

Edoardo Leo, classe ’72, è un attore, sceneggiatore e regista romano, e da quando ha recitato nell’ultimo film di Ozpetek in cui interpreta il compagno di Stefano Accorsi, patrimonio della cultura scopofila LGBTQ.
Conosciuto grazie a Un Medico in Famiglia, il nome di Edoardo Leo è esploso soprattutto negli ultimi anni, grazie a film come Smetto Quando Voglio, Perfetti Sconosciuti e La mossa del pinguino. Leo è conosciuto anche nel teatro per aver portato in scena lo spettacolo Ti ricordi di me? con Ambra Angiolini, e nella regia per aver diretto film come Diciotto anni dopo, Buongiorno papà e Noi e la Giulia. Ha inoltre vinto vari premi per la recitazione come il David di Donatello e il Nastro d’Argento.
Ora: nonostante sia sicuramente un buon attore, non credo riuscirà mai a competere con la nuova ondata di promesse nazionali del calibro di Luca Marinelli o Alessandro Borghi. Sia per talento, sia per alcune pessime scelte televisive e cinematografiche che lo hanno relegato in poco tempo al ruolo da attore di medio livello da mettere un po’ dove capita, come il prezzemolo, tanto è bravo e il risultato è garantito. Peccato che non sfondi mai davvero la quarta parete, rimanendo in una zona grigia di comfort e assicurando godibilità senza però lasciare niente di memorabile.
Non che ce ne sia bisogno, dopotutto. Perché per me Edoardo Leo si merita il titolo di uno tra gli attori italiani più manzi di sempre. Il perché lo potete capire dalle foto successive.

Se vuoi, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...