Bloody Valentine: 10 horror da vedere a San Valentino

Si sa: la morte è il rituale migliore per celebrare la vita, per questo gli horror sono i film perfetti da vedere a San Valentino. Per spezzare la catena dell’amore riparativo, complementare e trascendentale; per rompere gli schemi del capitalismo che ogni anno ci bombarda con le solite stronzate a tema; per distruggere l’ipocrita facciata di gentilezza e dolcezza che oggi rivendicano tutt* nei confronti del proprio partner, per poi tornare da domani ad alzare la voce, le mani, e a odiarsi come tutti gli altri giorni dell’anno.
Per questo ho stilato la mia classifica personale di un perfetto Bloody Valentine: ecco a voi 10 film horror da vedere il giorno di San Valentino.

10. Il giorno di San Valentino/San Valentino di sangue 3D – George Mihalka/Patrick Lussier

Due cult imperdibili, il primo che si inserisce nella lunga schiera degli slasher anni ’80, il secondo in quella della rivisitazione trash anni 2000 degli slasher anni ’80. Se cercate film horror leggeri in cui gruppi di adolescenti stupidi con gli ormoni in subbuglio per San Valentino vengono massacrati e trucidati, allora potrebbero fare al caso vostro.

9. Denti – Mitchell Lichtenstein

Talmente trash e geniale allo stesso tempo da diventare un cult di serie B. Denti è un film che mette in scena l’incubo di tutti i maschietti innamorati e non solo: una vagina dentata in grado di mangiarsi le dita e tutto il resto che entra. Sicuri di non voler passare all’altra sponda?

8. Alta tensione – Alexandre Aja

Un altro cult di serie B invecchiato un po’ male, ma che tutto sommato non perde la tensione pregnante e soprattutto lo stupore per il plot-twist finale, che ha aperto le danze a tutta la serie di thriller/horror psicologici con cui ci hanno bombardato negli ultimi vent’anni. Probabilmente capirete perché si trova in questa lista soltanto alla fine.

7. Il gioco di Gerald – Mike Flanagan

Una delle produzioni horror Netflix più apprezzate di sempre, che al contrario delle altre trasposizioni cinematografiche di Stephen King riesce a non scadere nel trash e nella banalità, sfruttando al massimo le potenzialità del cinema. Appassionati e appassionate di corde: attent* a legare al letto qualcuno. Potrebbe finire male.

6. Martyrs – Pascal Laugier

Un’altra mosca bianca nella lista che, pur essendo per me uno degli horror migliori della storia, si trova abbastanza in basso per la “componente San Valentino”. Non voglio spoilerare il motivo per cui ho deciso di metterlo, ma in realtà non avrebbe bisogno neanche di una scusa per essere visto. Ah, e sappiate che non basterebbe un libro di trigger warnings per mettervi in guardia su tutto quello che c’è. Da usare con cautela.

5. It Follows – David Mitchell

Perché è bene ricordare anche a San Valentino che i contraccettivi non fanno mai male.

4. Finché morte non ci separi – Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett

Un film spassoso, divertente, leggero, da godersi tutto d’un fiato. Uno dei migliori horror slasher usciti negli ultimi anni; una ventata di aria fresca che non si prende troppo sul serio e che proprio per questo riesce benissimo nel suo intento. E poi le spose insanguinate alla Carrie non passano mai di moda.

3. Solo gli amanti sopravvivono – Jim Jarmusch

La scelta migliore per le coppie cinefile in grado di apprezzare un tipo di cinema più impegnato, nonostante l’horror sia solo il pre-testo. Jarmusch alla massima potenza. Un film che parla di amore parlando di morte. E viceversa.

2. Nekromantik – Jörg Buttgereit

Una coppia si innamora di un cadavere con cui inizia un ménage à trois dopo avere ricostruito con un tubo metallico un pene artificiale al defunto. Davvero serve dire altro?

1. The Loved Ones – Sean Byrne

Uno degli horror più belli di sempre, snobbato talmente tanto da essere diventato un cult. Il film horror di San Valentino per antonomasia. Imbattibile.

Se vuoi, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...