Ricetta per il solito weekend del 2019, ma più bello

Gli ingredienti sono i seguenti:

  • Una stanza singola, con letto matrimoniale, all’interno di un appartamento condiviso con almeno altre due persone. L’attesa per il bagno è necessaria a volte.
  • Una persona che conoscete su internet, fisicamente attraente (secondo i vostri gusti) e mentalmente interessante. Che resti fino al martedì sera.
  • Dei preservativi. E un lubrificante.
  • Un pacchetto di Philip Morris. Azzurre.
  • Un’app sul telefono che possa farvi ordinare del cibo. Il tutto riesce meglio se le vettovaglie ordinate contengono formaggio.

Se avete tutti questi ingredienti potete iniziare a pensare di godervi un weekend da ricordare nei mesi futuri. Magari ne avete vissuti molti, di questi weekend. Oppure no, e potrebbe essere una bellissima storia da raccontare, ma non ai vostri amici; a voi stessi. Più volte.

Se siete la persona che può ospitare il fortunato, o se quel fortunato siete voi, poco importa. Ma per la buona riuscita, mentre fuori fa freddo, quando il tempo è meravigliosamente grigio e non avete intenzione di seguire un’ordine tra la veglia e il sonno – a causa anche della frequente voglia di orgasmo – sappiate che i prossimi punti potrebbero rendere il tutto ancora più speciale.

L’ordine dei consigli è puramente casuale, dipenderà dai vostri discorsi e dai vostri gusti. E anche dal numero di rapporti sessuali che riuscirete ad avere.

1 – Parasite.

Perché vedervi un film sudcoreano di Bong Joon-ho? Per le arrapanti, preziose e illuminanti riprese in campo lungo, stilisticamente necessarie alla storia. Per di più è un film incredibilmente contemporaneo, che attraversa toni e generi diversi, dalla commedia alo psycho thriller, senza perdere mai ritmo, coerenza e obiettivi.

2- Morgana – il libro, non il podcast.

Un libro fondamentale per conoscere le molteplici sfaccettature della personalità femminile, senza confini temporali, spaziali e mentali. Donne libere, che hanno conquistato la propria indipendenza grazie alla loro tenacia e alla loro determinazione. Donne che hanno pagato caro il loro diritto all’emancipazione, donne coraggiose che hanno avuto la forza di essere loro stesse.

Vi suggerisco il libro in quanto potrete scegliere quale capitolo leggere, con i vostri tempi. Senza nulla togliere al podcast, che ha un’audio e un montaggio semplice ma d’effetto, il libro ha il pregio di poter essere letto con la stessa voce della Murgia.

3- Fleabag.

Ne hanno parlato in tanti durante quest’anno. E probabilmente Phoebe Waller-Bridge rimarrà un punto fermo del 2019. Ogni mio commento sarebbe superfluo. Per chi l’ha visto, non penso sarebbe pesante da rivedere e da far scoprire all’ospite. Poche puntante, ma giuste.

4 – Veleno – il podcast, non il libro.

Anche se non è uscito propriamente del 2019 facciamo finta di si. Per chi non lo conoscesse, si tratta di una docu-inchiesta di Pablo Trincia e Alessia Rafanelli.
“Vent’anni fa, in provincia di Modena, sedici bambini tra i comuni di Massa Finalese e Mirandola furono allontanati per sempre dalle loro famiglie, accusate di far parte di una setta di satanisti pedofili”.

E facciamo finta che abbiate un pomeriggio – meglio se dopo una nanna – per ascoltarlo tutto, e farvi inquietare. Non vi dico da cosa, se non lo conoscete. Voi fidatevi e basta.

5 – Cigarette After Sex – Cry

Devo davvero descrivere questo album e l’incredibile sottofondo che riesce a creare? Perché di sicuro non sarà l’album più innovativo del secolo, e non cambierà la storia della musica. Ma voi avrete semplicemente bisogno di una sana dose di tristezza – je ne se quoi in un post coito.

Vi stringo la mano,

Davide

Un pensiero riguardo “Ricetta per il solito weekend del 2019, ma più bello

Se vuoi, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...