L’età avanza per Adrien Brody, classe 1973, ma con quella anche il fascino. Portato alla ribalta e consacrato ufficialmente nello star system hollywoodiano grazie al film Il Pianista, diretto da Roman Polanski, Adrien Brody si è confermato uno degli attori più sorprendenti degli ultimi anni, in grado di reggere da solo film del calibro di Detachment – Il Distacco o The Experiment (remake americano dell’omonimo film tedesco che vale la pena vedere anche solo per ammirarlo mezzo nudo).
Viso mistico, fisico asciutto ma scolpito e aria da intellettuale: queste sono le carte vincenti di Adrien Brody, l’unico uomo in grado di essere sexy sia con i capelli che senza. Anche se il suo vero cavallo da battaglia è uno: il naso. Bello, grosso, prorompente. Un naso con cui affettare il pane. Un naso in grado di sollecitare anche i punti più nascosti, che non rovina affatto il fascino incontenibile dell’attore, anzi
D’altronde, chi di naso abbonda…

60wdaRC

Scritto da Felix White

Sono uno scrittore che non punta alle stelle, ma ai buchi neri.

Se vuoi, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...