colapesce-infedele-2017-650x650

È uscito il 27 ottobre il nuovo attesissimo album del cantautore italiano Colapesce, dal titolo Infedele. Una raccolta di otto pezzi in grado di coinvolgerti e trascinarti in un altro mondo, com’è solito fare Lorenzo. Dopo Un meraviglioso Declino e Egomostro, Colapesce riesce di nuovo a stupire ed emozionare, unendo la poesia del cantautorato classico italiano a degli arrangiamenti freschi e innovativi. A metà tra l’indie e il pop, l’album si presenta subito come uno scrigno pieno di perle preziose: non mancano le canzoni lente e melodiche a cui Lorenzo ci ha abituato, ma ci sono anche pezzi carichi di grinta, sempre pregni di metafore e sillogismi. Il tema religioso è preponderante e fa da filo conduttore all’intero album – come si evince dalla copertina, anche se come ha dichiarato lui stesso si tratta perlopiù di un leitmotiv anti-religioso, cioè dell’infedeltà dell’uomo alla vita, al mondo e alle cose.

Il primo singolo ufficiale accompagnato dal video è Totale, pezzo estremamente radiofonico che fa da apripista al tema dell’album.

Il secondo singolo invece è Ti attraverso, che Colapesce ha già condiviso attraverso il suo canale Youtube. Anche qui si tratta di una canzone con molte influenze pop, soprattutto nel ritornello (Ti vedo, ti attraverso, ma non ti capisco) che diventa quasi una specie di mantra.

Insomma, Colapesce ha colpito ancora. Nell’album ci sono canzoni ricercate sia per quanto riguarda il testo che il sound. E mentre Egomostro poteva sembrare il rafforzamento del suo lato indie – quindi rivolto più a un particolare tipo di pubblico – che ci aveva conquistato in Un meraviglioso declino, quest’album sembra un biglietto da visita al mondo intero, dimostrando di essere un cantautore eclettico in grado di muoversi senza difficoltà tra più generi, come il pop e l’elettronica.

Non a caso il disco sta avendo un discreto successo, anche se siamo lontani ancora anni luce da quello che una delle migliori personalità italiane che abbiamo nel campo della musica si merita davvero.

LINK AMAZON

Scritto da Felix White

Sono uno scrittore che non punta alle stelle, ma ai buchi neri.

One comment

Se vuoi, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...